Libreria della Spada - Carlo Ceresa - Libri esauriti antichi e moderni. Libri rari e di pregio da tutto il mondo
_seo_title
 

Carlo Ceresa Un pittore del Seicento lombardo tra realtà e devozione

Carlo Ceresa Un pittore del Seicento lombardo tra realtà e devozione
copie disponibili 1
clicca per ingrandire
a cura di Simone Facchinetti, Francesco Frangi, Giovanni Valagussa Silvana Editoriale
Milano 2012
304 24x29 (cm)
115 ill. colori, 89 ill. b/n n.t. - colors and b/w ills. bross.ill colori con alette - paperback illustrated
Nuovo - New Italiano - Italian Text  
2100 (gr)
8836622879 9788836622870
34.00 € 40%
20.40 €
 

Aggiungi al carrello

(Cataloghi di Mostre).

Bergamo, Museo Adriano Bernareggi e Accademia Carrara, 10 marzo - 24 giugno 2012.

Testi di: Davide Bonfatti, Anna Colla, Odette d'Albo, Simone Facchinetti, Francesco Frangi, Alfonso Litta, Gabriele Medolago, Giovanni Valagussa.

Carlo Ceresa (1609-1679), uno dei più illustri pittori bergamaschi del XVII secolo, è il protagonista di questo volume, edito in occasione di un’importante retrospettiva ospitata nella sua città natale. Sopravvissuto all’ondata di peste del 1630, Ceresa inizia una prolifica attività come pittore di pale d’altare, distinguendosi al contempo per le abilità di ritrattista. Attraverso novanta opere scelte tra quelle più rappresentative del suo catalogo, il volume ripercorre così la sua attività, dagli esordi giovanili alla maturità, fino alla vecchiaia. L’estrema cura esecutiva delle sue opere e la qualità dello stile, oltre alla capillare diffusione delle sue opere nel territorio, oltre alla capillare diffusione delle sue opere nel territorio della provincia, lo qualificano – insieme al conterraneo Evaristo Baschenis – come uno dei migliori esponenti della pittura lombarda del Seicento: i saggi accolti nel volume tracciano con completezza la figura di questo pittore che, nella scelta poetica di forte ispirazione realista, si discosta dalla grande pittura barocca del tempo. Il volume è corredato da un regesto documentario, da una biografia dell’artista e da apparati bibliografici.

Carlo Ceresa: nacque nel 1609 a San Giovanni Bianco, paese della val Brembana, e visse un'infanzia difficile, in condizioni di estrema povertà. Verso i vent'anni cominciò ad eseguire i primi affreschi nelle chiese dei paesi limitrofi, riscuotendo approvazione. Solo allora cominciò a frequentare la bottega del milanese Daniele Crespi. La morte del suo maestro, avvenuta nel 1630 a causa della peste, lo riportò nella sua valle, dove ricominciò a dipingere nelle chiese e santuari locali. Si sposò con Caterina Zignoni, appartenente ad una famiglia benestante della zona: forte della sicurezza emotiva e finanziaria acquisita, si concentrò sempre più nella sua attività, che ne risentì positivamente. La grande mole di lavoro portò il Ceresa a trasferirsi nella città di Bergamo, dove morì all'inizio del 1679. (T-CA)
 
 

Potrebbero interessarti anche...

 

Velazquez
50.00 € -50%
25.00 €
Anthony Van Dyck
90.00 € -40%
54.00 €

i clienti che hanno scelto Carlo Ceresa hanno acquistato anche...

Il Seicento a Prato Meraviglie del Barocco nelle Marche 1. San Severino e l'Alto Maceratese Visioni ed estasi. Capolavori dell'arte europea tra Seicento e Settecento Anthony Van Dyck Rubens e i Fiamminghi
 
 
L.d.S. - Libreria della Spada Online di Bazzani Gabriele
Sede Operativa: Via Augusto Barazzuoli 6 R - 50136 - Firenze - Italia | Tel. (+39) 055 9752994 - Cell. (+39) 320 7019705
Sede Legale: Via Adriano Mari, 5 - 50136 - Firenze - Italia
P.Iva 06192950480 | C.F. BZZ GRL 69M13 D612R | CCIAA FI 608172 | info@libreriadellaspada.com
15 online | © 2017 | powered by dotflorence.com