Gli Etruschi e gli scavi in Toscana nel Risorgimento. I lavori della Società Colombaria tra il 1858 e il 1866 - Libreria della Spada Libri esauriti antichi e moderni Libri rari

Gli Etruschi e gli scavi in Toscana nel Risorgimento I lavori della Società Colombaria tra il 1858 e il 1866

Gli Etruschi e gli scavi in Toscana nel Risorgimento I lavori della Società Colombaria tra il 1858 e il 1866
copie disponibili 1
clicca per ingrandire
  
Silvana Editoriale Milano
2011 216
23x29 (cm) 71 ill. in b/n e 80 a colori - colors and b/w ills
cart. edit. con sovracc. ill. colori - Hardcover with dustjacket Nuovo - New
Italiano - Italian text   1900 (gr)
883662202X 9788836622023
38.00 € 50%
19.00 €
 

Aggiungi al carrello

Per oltre mezzo secolo, dal 1821 al 1871, Firenze e la Toscana svolsero un ruolo determinante nel processo dell’Unità italiana, dalla formazione della coscienza nazionale alla unificazione territoriale, nel clima di un Risorgimento avvertito come fatto culturale prima ancora che politico-militare.
Alla gloria delle Lettere e delle Arti – incarnate agli occhi della penisola proprio da Firenze e dalla Toscana – deve essere aggiunto anche il recupero del passato della regione e, più latamente, della nazione.
L'idea infatti di alimentare l’identità nazionale anche nel nome degli Etruschi non rimase relegata al solo ambito accademico, ma ha investito la stessa coscienza nazionale, aggregandosi attorno al problema della creazione di un Museo Nazionale Etrusco. Il progetto, vagheggiato da Alessandro François fin dalla metà degli anni trenta, cominciò a prendere corpo nel 1852 in seno al gruppo dei liberali moderati capeggiato da Gino Capponi e nel 1858, grazie a una sottoscrizione pubblica, iniziò la serie di campagne di scavo che fino al 1866 si svolsero in molte zone dell’antica Etruria toscana, condotte dalla Società Colombaria di Firenze.
Appoggiata dapprima da Leopoldo II, poi dal governo provvisorio di Ricasoli e quindi dal neonato Regno d’Italia, l’impresa, tenacemente voluta dal Capponi, da Pietro Capei e da Giovan Pietro Vieusseux, portò alla realizzazione del Museo Etrusco di Firenze, in un primo momento previsto, nel quadro delle iniziative tese a trasformare Firenze nella “Atene d’Italia”, nell’antico Palagio del Podestà, a fianco del Museo Egizio. (T-CA)

 
 

Potrebbero interessarti anche...

 

<h0>Civiltà insulari <span>Popoli di terra <span>Popoli di mare</span></h0>
32.00 € -50%
16.00 €
La Ceramica ellenistica <span>con decorazione a rilievo</span><span> della bottega di Efestia</span>
200.00 € -50%
100.00 €
Etruschi <span>Il mistero delle loro origini</span>
10.00 € -10%
9.00 €

i clienti che hanno scelto Etruschi e scavi in Toscana hanno acquistato anche...

Boldini e gli italiani a Parigi Tra realtà e impressione Fontana Luce e colore L'ebanisteria genovese del Settecento Accoppiamenti giudiziosi Industria, arte e moda in Lombardia 1830-1945 L'educazione di un giardiniere
 
 
L.d.S. - Libreria della Spada Online di Bazzani Gabriele
Sede Operativa: Via Augusto Barazzuoli 6 R - 50136 - Firenze - Italia | Tel. (+39) 055 9752994 - Cell. (+39) 320 7019705
Sede Legale: Via Adriano Mari, 5 - 50136 - Firenze - Italia
P.Iva 06192950480 | C.F. BZZ GRL 69M13 D612R | CCIAA FI 608172 | info@libreriadellaspada.com
8 online | © 2018 | powered by dotflorence.com