Libreria della Spada - Workwear - Libri esauriti antichi e moderni. Libri rari e di pregio da tutto il mondo

Workwear (Abiti da Lavoro)

Workwear (Abiti da Lavoro)
copie disponibili 2
clicca per ingrandire
Workwear (Abiti da Lavoro)
Silvana Editoriale Milano
2014 144
20x26 (cm) 150 ill. colori n.t. - colors ills
bross.ill colori con alette - paperback illustrated Nuovo - New
Italiano/Inglese - Italian/English Text   1000 (gr)
883662927X 9788836629275
28.00 € 40%
16.80 €
 

Aggiungi al carrello

Milano, Triennale, 25 giugno - 31 agosto 2014.

Stilisti: Afran, Rodrigo Almeida, Alberto Aspesi, Gentucca Bini, Denise Bonapace, Andrea Branzi, Nacho Carbonell, Klaudio Cetina, Cano, CoopHimelb(l)au, Dea Curic, Nathalie Du Pasquier, Elio Fiorucci, Matteo Guarnaccia, Nuala Goodman, Daniele Innamorato, Mella Jaarsma, Toshiyuiki Kita, Guda Koster, Colomba Leddi, Antonio Marras, Franco Mazzucchelli, Alessandro Mendini, Angela Missoni, Issey Miyake, Amba Molly, Frédérique Morrel, Margherita Palli, Lucia Pescador, Bertjan Pot, Clara Rota, Andrea Salvetti, Nanni Strada, Tarshito, Faye Toogood, Otto von Busch, Vivienne Westwood, Allan Wexler, Erwin Wurm, Melissa Zexter.

Un tempo l’abito faceva il monaco, il metalmeccanico, l’avvocato… Un tempo l’abito era la rappresentazione immediata del ruolo che occupavamo nel mondo e dell’immagine che il ruolo trasmetteva. Nel racconto biblico, tuniche di pelle per ricoprirsi vennero date da Dio all’uomo, come protezione ma anche per segnare la sua condizione.
L’attuale centralità dell’individuo ha profondamente mutato il senso di ciò che indossiamo: la funzione sociale svanisce e l’abito assume soprattutto il valore dell’espressione individuale, diventando travestimento e forma dei nostri pensieri. Se prima era l’immagine che il mondo ci attribuiva, oggi è l’immagine di ciò che noi vogliamo essere nel mondo. Questa riflessione socio-antropologica proposta nel volume è accompagnata dalle riproduzione di quaranta abiti da lavoro ideati, con creatività e ironia, da famosi progettisti di tutto il mondo.

Milan, Triennale, June - August 2014

Forty Italian and international designers are featured in this exhibition and catalogue, each one expressing his own idea of workwear. The designers featured include: Afran, Rodrigo Almeida, Gentucca Bini, Denise Bonapace, Andrea Branzi, Klaudio Cetina, CoopHimelb(l)au, Nathalie Du Pasquier, Elio Fiorucci, Nuala Goodman, Mella Jaarsma, Toshiyuiki Kita, Colomba Leddi, Franco Mazzucchelli, Issey Miyake, Frédérique Morrel, Clara Rota, Otto von Busch and Vivienne Westwood.

This book, published to accompany an exhibition at Triennale in Milan, is an example of how a multidisciplinary approach can be used to examine and inform. Work clothes are transformed from uniforms and the symbols of a profession into the expression of an individual identity, but also into a form of cladding that is at times far removed from its original function. This fascinating new study adopts a comprehensive approach to dress in terms of the work it is for and how the work people do transforms the way they dress. (T-CA)

 
 

Potrebbero interessarti anche...

 

Attraversare la moda
19.90 € -50%
9.95 €
Issey Miyake <span>Making Things</span>
59.00 € -25%
44.25 €
Post Medieval Tapestries <span>and related hanging in the Metropolitan Museum of Art</span> <span>(2 Voll in cofanetto)</span>
220.00 € -50%
110.00 €
 
 
L.d.S. - Libreria della Spada Online di Bazzani Gabriele
Sede Operativa: Via Augusto Barazzuoli 6 R - 50136 - Firenze - Italia | Tel. (+39) 055 9752994 - Cell. (+39) 320 7019705
Sede Legale: Via Adriano Mari, 5 - 50136 - Firenze - Italia
P.Iva 06192950480 | C.F. BZZ GRL 69M13 D612R | CCIAA FI 608172 | info@libreriadellaspada.com
8 online | © 2018 | powered by dotflorence.com